RIVOLUZIONE CIVILE CON INGROIA

Il Partito dei Comunisti Italiani di Bisceglie, alla luce degli sviluppi nazionali, invita tutti i compagni e le compagne a sostenere e a votare la lista “RIVOLUZIONE CIVILE” con Ingroia Presidente. Rivoluzione Civile rappresenta una novità nella politica italiana ponendosi come una lista finalmente in grado di unire tutti i partiti della sinistra sotto un unico progetto. A fianco di … Continua a leggere

L’inutile referendum

Apprendiamo dalle testate giornalistiche locali le dichiarazioni riguardanti il referendum cittadino sulle province (così come impropriamente chiamato) del consigliere Vincenzo Valente, capogruppo della formazione “Bisceglie Prima di Tutto” (forse sarebbe stato più opportuno il nome “Spina Prima di Tutto”). Queste esternazioni tragicomiche non possono che farci scaturire altro, se non delle risate amare. Sostanzialmente si vorrebbe sminuire l’alto valore democratico … Continua a leggere

ALLE PRIMARIE VOTIAMO VENDOLA

A Bisceglie le primarie si svolgeranno 25 novembre 2012 presso l’Auditorium Santa Croce in Via Giulio Frisari 1 dalle ore 8:00 alle ore 20:00. Il Partito dei Comunisti Italiani ribadisce con forza la volontà di provare a concludere un accordo con tutte le forze del centrosinistra nel convincimento della necessità di unire tutte le forze di progresso, accordo indispensabile al … Continua a leggere

Basta debiti!

Nell’ultimo seduta di Consiglio Comunale, tenutasi il giorno 11.05.2012, il primo punto all’ordine del giorno ha visto l’approvazione del rendiconto 2011. Gli interventi dei consiglieri comunali della Federazione della sinistra-Comunisti Italiani hanno evidenziato le falle del bilancio comunale, soprattutto in riferimento ai debiti fuori bilancio. Il trend di questi debiti è impietoso e sempre in crescita: dai quasi 2 milioni … Continua a leggere

L’articolo 18 non si tocca.

Dopo l’accanimento contro i pensionati, la ministra Fornero non trova di meglio da fare che scatenare l’ennesima guerra contro l’articolo 18. Eppure dovrebbe sapere che l’Italia è il Paese del lavoro precario e del lavoro nero, e cioè senza diritti e con sottosalario. Per rendere l’italia un paese normale bisogna estenderli i diritti, nontoglierli! Secondo l’Ocse  i salari italiani sono … Continua a leggere

Festa de La Rinascita 2011: ecco i biglietti vincenti

  1°  SERIE  E  0051     AUTOVETTURA TATA – VISTA 2°      “    A  0745     TV COLOR 19” 3°      “    C  0614     OROLOGIO DONNA OFFERTO DA “ALTER” PIAZZA SAN GIOVANNI BOSCO 14 BISCEGLIE 4°      “    C  0616     OROLOGIO UOMO  OFFERTO DA “IL BILANCINO” VIA PIAVE 31/33 BISCEGLIE 5°      “    D  0413     BICICLETTA MOUNTAIN BIKE 6°      “    E  0574     FOTOCAMERA DIGITALE 7°      “    F  … Continua a leggere

Una manovra liberticida che va evitata

Siamo alla dismissione dello Stato. Tra liberalizzazioni, privatizzazioni, deregolamentazoni, riduzioni di diritti e di salario, il governo Berlusconi ha prodotto una stangata micidiale in cui il grande assente è il ruolo dello Stato quale tutore e propulsore dei beni comuni, della tutela dei lavoratori e dei pensionati. I servizi pubblici – dall’infanzia, ai disabili, ai trasporti, alla sanità – subiscono … Continua a leggere

Diliberto “Casini sbaglia, l’unica via è il voto”

    “Casini sbaglia, l’unica responsabilità nazionale percorribile è quella del voto anticipato.” Il Paese è in ginocchio, il Governo è letteralmente scoppiato – e la querelle sulla Manovra ne è l’ultima conferma – e chi avanza proposte di governi tecnici o di unità nazionale non fa altro che peggiorare la situazione. C’è bisogno di chiarezza e di atti coraggiosi: … Continua a leggere

Col dito sul grilletto

Ci siamo. Tutto è pronto per la II^ guerra di Libia. Le parole del ministro della Difesa Ignazio La Russa, che in un’intervista a ‘la Repubblica’ spiega il cambiamento della missione italiana sulla Libia, annunciato ieri sera dopo una telefonata tra il presidente del Consiglio Berlusconi e il presidente degli Usa Obama, non lasciano scampo. Ora – dice La Russa … Continua a leggere